COOPERATIVINFORMA
Nuovi percorsi formativi per gli operatori della Cooperativa

logo-CdG

Percorsi formativi organizzati dalla cooperativa Casa della Gioventù

La cooperativa Casa della Gioventù ha organizzato un percorso formativo per l’aggiornamento delle professionalità impiegate nel lavoro educativo ed assistenziale con persone disabili e con le educatrici operanti nei nidi d’infanzia gestiti dalla cooperativa.
Il percorso si è realizzato grazie alla collaborazione con la cooperativa sociale Papa Giovanni XXIII ente di formazione accreditato e ad un finanziamento della Provincia di Ancona.
Si è svolto da novembre 2014 a marzo 2015 e ha interessato 75 soci, per la quasi totalità educatori e coinvolto docenti di spessore, con anni di “esperienza sul campo” oltre che di esperienza didattica, alcuni anche di fama nazionale e internazionale.
Voci autorevoli per i percorsi di approfondimento del lavoro educativo, riabilitativo e di integrazione lavorativa in favore delle persone disabili, docenti come Franco Lolli psicoanalista, vicepresidente Jonas, direttore scientifico dell’IRPA sede di Grottammare, direttore scientifico dello CSeRIM; Carlo Lepri formatore e ricercatore sul tema dell’ inserimento al lavoro dei disabili per enti nazionali e internazionali; Mario Paolini musicoterapeuta, pedagogista, formatore e docente; Marilena Pedrinazzi terapista della riabilitazione, pedagogista e docente.

La Casa della Gioventù dedica ogni anno molte energie all’organizzazione di percorsi formativi ad hoc volti a soddisfare le esigenze raccolte in ogni suo settore di intervento.
La formazione continua, nel lavoro sociale, è di importanza fondamentale per non irrigidirsi nelle proprie modalità, per evitare di cadere nelle trappole della prassi, per aprire lo sguardo e cogliere stimoli e sfumature nuove, per migliorarsi continuamente e rendere il lavoro gratificante e soddisfacente per se stessi e, per ricaduta, per le persone delle quali ci si prende cura.