Descrizione Progetto

Il Centro Socio Educativo Riabilitativo Diurno L’AQUILONE, in convenzione con il Comune di Mondavio (PU) è uno spazio educativo per persone con disabilità medio-grave di età compresa tra i 18 e i 65 anni.

E’ aperto dal lunedì al venerdì dalle 11.30 alle 19.00, mensa e trasporto assistito compresi.

Attualmente vi sono inserite 17 persone con disabilità e vi lavorano 6 educatori , 1 oss. ,1 addetto alle pulizie.

La vita del centro è coordinata da una coordinatrice, una responsabile pedagogica ed una responsabile d’area.

Contatti

  • Indirizzo:
    via A. De Gasperi
    San Filippo sul Cesano (PU)
  • Telefono:
    0721 97 95 36

I nostri percorsi educativi

Il Servizio ha il fine di mantenere, potenziare e valorizzare le abilità possedute, scoprirne di nuove e avviare l’utenza alla comprensione della vita di tutti i giorni. Un processo necessario per rendere la quotidianità il più decifrabile possibile attraverso  l’innalzamento delle autonomie personali e raggiungere così una reale inclusione  sociale.
Il tutto si concretizza in un lavoro pedagogico di Progettazione Educativa Individualizzata e di Programmazione Educativa delle attività ricca di stimoli e molto diversificata.

La programmazione proposta effettua una ricerca della massima qualità, percepibile agli utenti e di conseguenza estendibile alle famiglie ed al territorio di appartenenza e fuori. Da questo imponente basamento si sono originate una serie di collaborazioni con qualificati consulenti/esperti che hanno condotto insieme all’ équipe  un percorso virtuoso di diversi corsi: teatro, cinematografia, velaterapia, fotografia, ballo, canto, pet-therapy, yoga, ceramica.

Tra le attività proposte si contano anche  quelle di: cucina, bricolage, informatica, palestra, midollino, pittura, mare, piscina, area verde.

Arricchiamo il nostro lavoro educativo anche grazie ad incontri con le famiglie insieme all’Unità Multidisciplinare dell’Età Adulta e ad occasioni interne ed esterne alla cooperativa di aggiornamento e formazione continua rivolta ad educatori, responsabili e referenti del Servizio stesso.
Tutta la vita del Centro diurno viene processata da un comitato tecnico e da un comitato di gestione.

Progetti e Collaborazioni

Il progetto di integrazione con la realtà scolastica (scuola dell’infanzia, primaria e secondaria) avviato da quindici anni, consiste in visite guidate al Centro e attivazioni di laboratori nelle scuole, dove gli utenti hanno in tali occasioni assunto l’onere di insegnare ai bambini/ragazzi tecniche laboratoriali in uso al centro. Progetti di inclusione e formazione con Università.

Innumerevoli collaborazioni con enti pubblici e privati.

Iniziative di ricreazione e svago dove ogni anno il Centro partecipa alla varie attività proposte dal territorio e organizza feste all’interno del Centro stesso e aperte alla comunità.

Fuori Centro

Film scritto e diretto da Sandro Fabiani
Con il contributo di Lions Club, Regione Marche, Marche Cultura, Marche Film Commission, Banco Marchigiano Credito Cooperativo, Comune di Mondavio
Riprese e fotografia Piero Barazzoni
Fonico Martin Rinaldi
Musiche Daniele Rossi, Riccardo Bertozzini, con una canzone di Elisa Ridolfi
Assistenza alle riprese Beverly Pritzi

Il servizio, rimanendo fedele al suo impegno primario, ha nel tempo creato numerose iniziative e importanti progetti finalizzati al raggiungimento di una reale inclusione sociale. Uno dei fiori all’occhiello del servizio è senz’altro l’attività di teatro, condotto dall’ esperto Sandro Fabiani, che si svolge ormai da 18 anni, dove le potenzialità espressive degli utenti si sono raffinate, attraverso laboratori e vere proprie opere teatrali, pensate e realizzate con l’aiuto di professionisti e messe in scena in teatri prestigiosi ed inoltre happening, master, consulenze, partecipazione a concorsi e vincite importanti, come il primo posto al “Festival Internazionale delle Abilità Differenti” di Carpi nel 2010.
Alla luce di tali successi e dopo tanti obiettivi raggiunti, è nata l’idea di superare nuove barriere, attraverso la realizzazione di un vero e proprio FILM cinematografico .
Sono stati coinvolti tra professionisti, volontari e comparse, più di 200 persone: si è trattato, dunque, di un grande lavoro di integrazione e inclusione. La stesura della sceneggiatura è stata fatta con gli attori che hanno raccontato i loro sogni, i loro desideri.
Il film vuole affermare l’importanza della diversità come ricchezza, della libertà e del sogno come valori assoluti, imprescindibili e appartenenti ad ognuno.
Il film è la storia di un gruppo di amici che scappano per inseguire i propri sogni;
“Poco importa se ce la faranno, è un atto di coraggio e può essere, oppure è, la storia di ognuno di noi.”
Sandro Fabiani

Il film è uscito il 25 gennaio 2019 a Fano ed è stato replicato a Senigallia, Fano, Castelleone di Suasa, Urbino, Ancona, Acqualagna, Civitanova Marche, Maranello, Montefelcino, Chiaravalle, Corinaldo, Macerata, Mondavio, Monte Porzio, Jesi, Marotta , Isola del Piano, San Costanzo, San Lorenzo in Campo, Mestre, Milano, Bologna, Taranto, Vico Equense, San Marino. La risposta del pubblico è stata stupefacente. Il film ha registrato numerosissimi spettatori e unanime, positivo, consenso.
“Fuori Centro”, per il suo alto valore educativo, è stato oggetto di una programmazione speciale riservata alle scolaresche.
“Fuori Centro” ha vinto la terza edizione del San Benedetto Film Fest: Miglior lungometraggio per la giuria tecnica e la giuria popolare; Daniela Toderi miglior attrice non protagonista; Moris Sabbatini miglior attore non protagonista.
“Fuori Centro” è stato selezionato al Young Film Marker, mercato del Cinema Giovane e indipendente all’interno del Social World Film Festival di Vico Equense
Il cofanetto/dvd di “Fuori Centro” è stato, dietro decisione del Presidente della Confcooperative Marche, donato al Santo Padre in occasione dell’udienza Nazionale della Confederazione Cooperative Italiane.
“Fuori Centro” ha ottenuto il conferimento del Premio Inclusione 3.0 dal Dipartimento di Scienze della formazione, dei beni culturali e del turismo presso l’Università degli Studi di Macerata.

Responsabili

Tamara MicciCoordinatrice
T 347 58 22 336
Anna Streccioni Responsabile pedagogica
T 347 710 31 39
Susanna VecchioniResponsabile area disabili
T 071 792 84 55

Richiedi informazioni